Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie analitici di terze parti utilizzati ai soli fini statistici. Cliccando su "Accetto" acconsenti al loro utilizzo.

 

Firenze, 02 novembre 2021.

Grazie alla segnalazione di SAS e al tempestivo intervento dei tecnici di Autostrade Tech (ora Movyon) è stato individuato e risolto il bug del portale ZTL che dal 7 agosto al 5 settembre ha creato un disallineamento nelle verifiche di alcuni transiti dalle corsie riservate del Comune di Firenze. 

Da una prima analisi risulta che il disservizio di Autostrade Tech (ora Movyon) ha riguardato solo poche decine di utenze, limitatamente ad alcune autorizzazioni.

“Ci scusiamo per il disservizio innanzitutto, - afferma il presidente SAS Marco Semplici – stiamo preparando comunicazioni dirette con le specifiche sulla gestione del verbale ricevuto a torto, in modo da ovviare il più possibile al disagio dell’utenza”.  

 “Ringrazio Autostrade Tech (ora Movyon) per l’immediato e tempestivo intervento, dovranno comunque essere applicate le penali di capitolato e la refusione dei danni e delle spese sostenute” aggiunge il direttore generale SAS, Andrea Garofalo

Con l’intervento tempestivo di SAS e la pronta soluzione di Autostrade Tech (ora Movyon) il disservizio tecnico del portale ZTL può ritenersi concluso, dovranno essere gestite le pratiche emesse per cui verranno contattati i singoli interessati.  

SAS sottolinea e assicura che tutti gli utenti coinvolti nelle sanzioni di cui al presente comunicato saranno contattati singolarmente per sanare le loro posizioni.