Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie analitici di terze parti utilizzati ai soli fini statistici. Cliccando su "Accetto" acconsenti al loro utilizzo.


Avviso di avvenuta stipulazione del contratto: Il contratto relativo alla gara "Servizio Affissioni e Defissioni"  è stato sottoscritto in data 8 ottobre 2018, con l’aggiudicatario Spread Affissioni Soc. Coop -  P.I.V.A.: 0489660075.

 

Si comunica che il termine ricezione offerte anziché 23/07/18 ore 12,00 leggasi 25/07/18 ore 10.00. Apertura: 25/07/18 ore 11.00 anziché 24/07/2018 ore 10.00

Firenze, 18 giugno 2018

Aggiornato il 11 luglio 2018


Quesiti:

Aggiornato il 11 luglio 2018

 

  • Quesito: In riferimento all’art. 15 del disciplinare di Gara, alla Voce “altre disposizioni” viene riportato “l’obbligo dell’aggiudicatario ad espletare il pagamento delle spese di pubblicazione relative al bando di gara e dell’avviso di aggiudicazione sul Gu.Ri e per l’estratto sui quotidiani”, si richiede l’ammontare economico di tali spese.
  • Risposta: I costi della pubblicazione del bando sulla Gu.Ri e dell’estratto sui quotidiani sono € 586,30 oltre IVA, mentre quelli relativi all’avviso di aggiudicazione non sono al momento quantificabili.

Aggiornato il 12 luglio 2018

 

  • Quesito: In riferimento all'art.15 del Disciplinare di Gara e in particolare alla c.d."clausola sociale",si richiede di poter visionare le buste paga del personale adibito all'espletamento del servizio o, comunque, di ricevere specifiche informazioni per ciascun soggetto attualmente adibito al servizio in ordine a:
    • numero dei dipendenti attualmente in servizio
    • tipologia di CCNL applicato
    • inquadramento dipendenti
    • livello di inquadramento
    • costo orario applicato
    • paga oraria di ciascun dipendente
    • orario effettuato da ciascun dipendente
    • tipologia di contratto (tempo determinato o indeterminato)
    • copia delle buste paga dell'ultimo mese (rese anonime per la tutela della privacy)
  • Risposta: La c.d. clausola sociale deve essere interpretata conformemente ai principi nazionali e comunitari in materia di libertà di iniziativa imprenditoriale e di concorrenza, risultando altrimenti essa lesiva della concorrenza, scoraggiando la partecipazione alla gara e limitando ulteriormente la platea dei partecipanti, nonché atta a ledere la libertà d'impresa, riconosciuta e garantita dall'art. 41 Cost., che sta a fondamento dell'autogoverno dei fattori di produzione e dell'autonomia di gestione propria dell'archetipo del contratto di appalto, sicché tale clausola deve essere interpretata in modo da non limitare la libertà di iniziativa economica e, comunque, evitando di attribuirle un effetto automaticamente e rigidamente escludente.
    Pertanto, i dati contenuti all’art. 15 del disciplinare sono sufficienti alla formulazione dell’offerta.

  • Quesito: DGUE editabile (non presente tra i documenti di gara presenti sul sito)
  • Risposta: abbiamo provveduto a pubblicare sul nostro sito il DGUE compilato nella prima parte.

  • Quesito: In riferimento al punto 2.2.3 del Capitolato Speciale D'Appalto, al fine di effettuare le operazioni di preparazione dei manifesti(suddivisione e piegatura dei manifesti),la società Servizi alla Strada S.p.A.,ha previsto di mettere a disposizione all'Azienda aggiudicataria un locale per poter effettuare le operazioni sopra citate, oppure l'Azienda aggiudicataria deve munirsi di un apposito locale per espletare tali operazioni a sue spese? In questo secondo caso,si tratta di un costo da inserire nell'apposito "MODELLO GIUSTIFICAZIONI DELL'OFFERTA ECONOMICA".
  • Risposta: 
    1. è l'impresa aggiudicataria a doversi munire di apposito locale a proprie spese;
    2. è un costo di gestione per l'impresa aggiudicataria.

  • Quesito: Nello "SCHEMA DI CONTRATTO" all'art. 1, pag. 2 dove è riportato un quantitativo di fogli stimato in circa 328.505 per un periodo che va dal 16/09/2018 al 31/12/2019. Contrariamente nel capitolato Speciale di Appalto, al punto 8 "Proroga" si fa riferimento allo stesso quantitativo di 328.305 fogli (riportato anche al punto 1 del CSA), per un periodo, però, comprensivo dei 3 mesi di proroga,fino al 31.03.2020. Richiediamo quale sia il quantitativo esatto rispetto anche all'intero quantitativo economico posto a base d'asta.
  • Risposta: Si conferma che il quantitativo posto a base d'asta è n.328.505.

Aggiornato il 16 luglio 2018

 

  • Quesito: 328.505 risulta essere il quantitativo totale dei manifesti per il periodo dal 16/09/2018 al 31/03/2020?
  • Risposta: Si, è il quantitativo totale stimato.

  • Quesito: L’Importo di 213.528,41 euro oltre iva risulta essere l’importo totale per il periodo 16/09/2018 al 31/03/2020 a base d’asta?
  • Risposta: Si.
Aggiornato il 18 luglio 2018


  • Quesito: Numero di personale utilizzato, e se full time o part time, per l’effettuazione del servizio affissioni;
  • Risposta: Le informazioni richieste sono specificate al punto 15) del disciplinare di gara.

  • Quesito: Percorrenza in km per raggiungere tutti gli impianti affissionali;
  • Risposta: Il dato non è misurabile poiché gli impianti sono numerosissimi e sono dislocati in punti diversi della città.

  • Quesito: Chilometraggio percorso dai tre autocarri che verranno messi a disposizione del servizio affissivo;
  • Risposta: Il dato non è disponibile. 

  • Quesito: qual è “l’ulteriore documentazione idonea ad attestare il possesso dei requisiti di cui all’art. 5 punti 3 e 4 del disciplinare” prevista all’art. 10 punto 8) ULTERIORE DOCUMENTAZIONE “Ai sensi dell’art. 85 c.5 del Dlgs 50/2016 la documentazione idonea ad attestare il possesso dei requisiti di cui all’art. 5 punti 3 e 4 del presente disciplinare”
  • Risposta: “i requisiti di cui all’art. 5 punti 3 e 4 del disciplinare possono essere autocertificati, anche all’interno del DGUE. Qualora il concorrente fosse in possesso di ulteriore documentazione a comprova del possesso dei requisiti, può presentarla all’interno della busta A”.

Decreto di Aggiudicazione

Società trasparente