Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie analitici di terze parti utilizzati ai soli fini statistici. Cliccando su "Accetto" acconsenti al loro utilizzo.

Ultimo aggiornamento 22/01/2014.


L'Amministrazione Comunale ha approntato un nuovo regolamento per l'istituzione di posto personalizzato per disabili con  delibera di consiglio comunale 2014/C/00003 del 20/01/2014. Secondo la nuova procedura la persona dovrà chiedere visita medico legale ASL anche per la richiesta del posto personalizzato.

Pertanto sarà necessario presentare oltre quanto di seguito indicato anche la certificazione rilasciata dal medico legale della ASL ove sia determinato che "ricorrono particolari condizioni di invalidità che giustificano l'assegnazione di uno spazio sosta personalizzato".

Per ulteriori informazioni: Contact center SAS, tel. 055.40401, fax 055.4040253, e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., e-mail pec Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., account skype e sito web www.serviziallastrada.it .


Lo spazio sosta può essere concesso a coloro che contemporaneamente:

a- sono titolari di un contrassegno disabili rilasciato a norma dell'art. 381 DPR 495/1992, comma 2, di tipologi apermanente;

b- non abbiano disponibilità di uno spazio di sosta fruibile in area privata;

c- presentino particolari condizioni di invalidià (rif. comma 5 dell'art. 381 DPR 495/1992);

d- abbiano necessità di recarsi con continuità in prossimità dallo spazio sosta richiesto in quanto dimorano abitualmente o per motivi di lavoro;

e- dispongano di un autoveicolo di proprietà del richiedente stesso o di un parente di primo o secondo grado o affine di primo grado.

N:B: tutte le condizioni di cui sopra devono essere presenti e documentate al momento della richiesta.

 

Il richiedente dovrà produrre la seguente documentazione:

a- istanza redatta su apposita modulistica all'uopo approntata in cui il dichiarante dovrà precisare, oltre alle proprie generalità, di non possedere un garage idoneo ne' posto macchina o la disponibilità di uno spazio di sosta in area privata;

b- fotocopia del contrassegno invalidi con validità permanente;

c- fotocopia del libretto di circolazione dll'auto di proprietà del richiedente o di un parenti di primo o secondo grado o affine di primo grado;

d- documentazione sanitaria attestante espressamente l'invalidità di cui al comma 5 dell'art. 381 DPR 495/1992 e s.m. e i, rilasciata dall'ufficio medico legale dell'azienda sanitaria locale di appartenenza;

e- documentazione con cui si dimostri la necessità di recarsi con continuità in prossimità dello spazio sosta richiesto in quanto dimora o luogo di lavoro abituale (es. autocertificazione residenza, contratto di affitto, contratto di lavoro).

N.B: la mancanza anche di un solo documento sopra elencato comporterà l'impossibilità di dare avvio al procedimento amministrativo.